Cicerchie con cipolla fritta

Cicerchie con cipolla fritta e peperoncinoConfesso, questo piatto l’ho scoperto da pochissimo tempo nonostante abbia origini antichissime.  Sarà che prima di aprire il mio negozio non avevo una grande passione né per i legumi né per tante altre cose, come i formaggi ad esempio.  Da un paio d’anni, invece, mi sono “civilizzata”, ho iniziato a capire, studiare a cercare dei sapori antichi e delle tradizioni ormai perdute.

La ricetta che vi vado a presentare l’ho scoperta così, un po’ per caso, grazie ai gusti di mio padre che, nonostante faccia parte di una generazione un po’ più avanti, quando si parla di cucina chiede sempre dei piatti tradizionali.  E’ un’abitudine che, devo dire, hanno un po’ tutti i genitori del sud, forse perché loro sanno davvero cosa significa patire la fame e accontentarsi di quello che la terra offre.  Se a mio padre preparo qualcosa di un po’ più ricercato non è mai soddisfatto!

Così, qualche sera fà, mio padre dice: “Anna” (mia madre),” ma perché domani non fai due cicerchie con la cipolla fritta?” e io “cosa? Da dov’è uscito questo piatto?” e mia madre “ma dove vivi? Come?!?!?! Non te l’ho mai fatte mangiare”, “NO!” rispondo io indispettita.  “Ok, lo facciamo domani.”

E così è venuta fuori questa meraviglia, semplice ma estremamente genuina.  Poi con queste giornate uggiose…ci sta! e…ci piace!!!

CICERCHIE CON CIPOLLA FRITTA

Ingredienti (per 4 persone):

250 gr di cicerchie

1 cipolla bianca

1 peperoncino piccante

un pizzico di bicarbonato

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

Mettete in ammollo le cicerchie in acqua fredda con un pizzico di bicarbonato per circa 12 ore.  CicerchieTerminato l’ammollo fate cuocere le cicerchie: indicativamente la cottura dura 90 minuti ma, la durata dipende molto dalla qualità delle cicerchie, dalla loro freschezza e dalla loro consistenza.  Non salatele subito, il sale contribuisce al distaccamento della buccia per cui, io ho l’abitudine si salarle più o meno 10 minuti prima che siano pronte.

A questo punto in una padella piccola versate un po’ d’olio extravergine d’oliva e tagliate la cipolla a listarelle.  Quando l’olio sarà ben caldo versate nella padella la cipolla e un peperoncino tagliato a pezzettini.  Fate dorare.  Scolate le cicerchie (non del tutto! lasciatele un po’ più umide) e rimettetele nella pentola di cottura.  Quando la cipolla sarà fritta al punto giusto versatela con tutto l’olio e il peperoncino direttamente sulle cicerchie.  Mescolate il tutto e servite nei piatti.

E’ un ottimo contorno da accompagnare a piatti di carne ma è buonissimo anche da solo, come sostituto ad un piatto di pasta, magari accompagnato a delle belle fette di Pane di Matera IGP.

Se l’articolo ti è piaciuto, metti Like e condividilo sui social:
13 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial