Tagliatelle di Gragnano con Pesto di Pistacchi e Gamberetti Rossi

Torno a scrivere oggi per proporvi una ricetta gettonatissima a casa mia.  Poco tempo fa vi ho già proposto la video ricetta che potrete trovare sul nostro canale YouTube ma, per chi ama leggere le ricette per memorizzarle meglio, stamparle o apportare modifiche, ecco ho pensato di scriverla.

E’ una ricetta semplice, veloce, oserei dire salva-cena e davvero deliziosa.  Ovviamente, è importante selezionare la qualità degli ingredienti, fondamentale per la buona riuscita del piatto.

Innanzitutto, la pasta, ovviamente Pasta di Gragnano, prodotta dal Pastificio Gentile: porosa, sempre al dente e non si spacca.

Poi, i gamberetti, che devono essere freschissimi e rossi, in quanto sono molto più saporiti: costano il doppio di quelli rosa, ma al palato non ci sono paragoni.

E, infine, il Pesto di Pistacchi, questo è importantissimo.  E’ importante che il pesto abbia un’altissima percentuale di pistacchi e che non abbia l’olio di semi: io, infatti, ho utilizzato un Pesto di Pistacchi al 70% in olio extravergine d’oliva.  In passato ho utilizzato pesti di pistacchio in olio di semi, ma molto spesso il gusto era rancido e come si suol dire “sapeva di vecchio”.

Ingredienti (per 2 persone):

200g c.a. di Tagliatelle di Gragnano del Pastificio Gentile
250g di Gamberetti Rossi
3 cucchiaini c.a. di Pesto di Pistacchi al 70% in olio extravergine d’oliva
1/2 cipollotto
1/2 bicchiere piccolo di vino bianco secco
olio extravergine d’oliva q.b
sale q.b.

 

Procedimento pasta pesto di pistacchi e gamberi:

Pulisci i gamberetti eliminando testa, coda e l’intestino interno.  Alcuni gamberetti lasciali con la coda  in quanto serviranno per la decorazione finale.

Porta a bollore l’acqua salata e versaci le tagliatelle (o la pasta di Gragnano che preferisci).  Imposta la temperatura di cottura indicata nella confezione e dedicati ora al condimento.

In una casseruola fai scaldare un filo d’olio e la cipolla sminuzzata molto finemente.  Versaci i gamberetti e cuoci per un minutino, sino a quando i gamberetti si saranno imbianchiti.  Versa il vino bianco e fai sfumare.  Quando l’alcol sarà evaporato, metti da parte i gamberetti con la coda.  Aggiungi in padella il pesto di pistacchi e fai sciogliere.  Aggiungi dell’acqua di cottura per rendere ancora più cremoso il condimento.

Scola la pasta e uniscila ai gamberetti e al pesto di pistacchi, amalgama il tutto aggiungendo altra acqua di cottura se dovesse risultare asciutto.  Impiatta le tagliatelle e decora con i gamberetti con la coda che avevi precedentemente messo da parte.

Buon appetito!

Ps. Se vuoi dare un’occhiata alla video ricetta guarda qui:

Se l’articolo ti è piaciuto, metti Like e condividilo sui social:
One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial