Comprare whisky on line è sicuro? Si se fai attenzione a 5+1 aspetti fondamentali

Oggi acquistare via internet per molti è diventato normalissimo, per alcuni la regola specie se si tratta di servizi legati al turismo, oggetti di uso quotidiano, prodotti legali agli hobby e tanto tanto altro ancora.

Acquistare whisky online

Ma se parlassimo di cibo, alcolici e nello specifico volessimo acquistare whisky online, internet sarebbe un posto sicuro? Sono in molti (ancora oggi) a porsi questa domanda, lecita, per carità.

La risposta è si se sai come farlo, ti consiglio di stare attento ai seguenti aspetti:

Recensioni

Verifica la presenza delle recensioni, specie se gestite da un servizio terzo e non dall’e-commerce stesso.

Se le recensioni sono raccolte da un servizio esterno, queste sono verificate e pubblicate in maniera imparziale.

recensioni ecommerce whisky

Sia che sono positive che se sono negative, le recensioni vengono pubblicate, pertanto avete un idea reale della percezione del servizio offerto da quel sito da parte dei loro clienti.

Dati aziendali

A mio modo di vedere, una volta approdato su un sito web che vende whisky, dovresti subito verificare la presenza dei dati aziendali che, ricordo, è obbligatorio esporre sul sito.

Denominazione, indirizzo, partita iva, capitale sociale e numero di iscrizione al registro imprese.

In mancanza di questi dati, scappa via a gambe levate.

Contatti

Immagino che se devo acquistare un whisky online (o qualsiasi altro prodotto) e non sono espertissimo, posso aver bisogno di una informazione aggiuntiva.

Potrei aver bisogno di avere rassicurazioni sul fatto che quel whisky venga spedito con il suo astuccio originale, oppure potrei aver bisogno di conoscere i tempi di consegna e tanto altro ancora.

Si rende quindi necessario contattare facilmente e possibilmente in diversi modi l’assistenza clienti dell’e-commerce che vende whisky.

Verificate la possibilità di contattare l’azienda in diversi modi: mail, telefono, chat, whatsapp, pagine social.

Acquistare whisky online

Se avete dubbi, trovati i contatti, fate un test, chiamate o scrivetegli e testate la loro reattività.

In linea di massima se i contatti sono presenti e ben visibili, potete stare tranquilli. Diffidate dai siti che non è possibile contattare se non via mail.

Diversi metodi di pagamento

Uno shop serio ed affidabile dovrebbe offrire diversi metodi di pagamento. Tenetevi alla larga dai siti che offrono solo il bonifico bancario. Ancora peggio se chiedono ricarica postepay, quasi certamente si tratta di siti truffa.

Su un e-commerce serio dovreste poter scegliere tra bonifico bancario, carta di credito, contrassegno, paypal (il metodo più sicuro per l’acquirente) e servizi similari.

Url sicuro https

Questo è un elemento a cui pochissimi prestano attenzione. Un e-commerce è un negozio (elettronico) su cui avvengono delle transazioni, motivo per cui uno dei requisiti prioritari a tutela dei dati dei consumatori è un dominio sicuro.

I domini sicuri si identificano dall’url che dovrebbe iniziare per https:// anzichè il più comune http://. La “s” finale sta per “Secure Sockets Layer“, un protocollo di sicurezza necessario per transazioni online.

In alternativa, nella barra dell’indirizzo del sito, dovrebbe esserci l’icona di un lucchetto a garantire l’adesione al protocollo sicuro.

Blog ricco e aggiornato

Volendo acquistare whisky e non bulloni, probabilmente avrai la necessità di informarti maggiormente prima di effettuare l’acquisto, sopratutto se non hai le idee chiarissime.

Certo, potresti contattare l’azienda come suggerito sopra, ma potresti anche volerti informare in autonomia prima di decidere se quello è il sito giusto.

Quale metodo migliore se non quello di spulciare il blog aziendale? Leggere articoli di approfondimento sul mondo dei whisky, novità di quella o quell’altra distilleria, curiosità sull’ultimo whisky di tendenza, tutti elementi che da una parte ti fanno comprendere la competenza dell’azienda nel settore dei distillati e dall’altra ti danno o meno rassicurazioni sulla vitalità dell’e-commerce.

scozzese beve whisky

Tu hai mai acquistato whisky online? Come hai scelto il sito su cui acquistare? Raccontaci la tua esperienza in merito qui sotto nei commenti.

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial