Gelato al whisky? ecco come prepararlo a casa

Il Whisky è un distillato che si ama indistintamente e che, per gli estimatori, sta bene su tutto.

Per esempio l’abbinamento con il gelato lo eleva ad un gustoso e raffinato dessert estivo. Ecco perché oggi scopriremo la vera ricetta del gelato fatto in casa con il tuo whisky preferito oltre ad un piccolo consiglio extra per impreziosirlo con un delizioso retrogusto croccantino.

gelato al whisky fatto in casa

Inutile dire che per questa ricetta non vale la pena utilizzare un whisky troppo pregiato e, quindi, converrebbe sceglierne uno più commerciale ma pur sempre saporito e strutturato.

Ingredienti del gelato al whisky fatto in casa

La ricetta del gelato al whisky fatto in casa è davvero molto semplice e richiede pochi ingredienti, facili da reperire.

È importante rispettare le quantità e le proporzioni oltre che le temperature che ti consiglieremo affinché il risultato avrà la giusta consistenza.

Per il tuo gelato al whisky fatto in casa ti serviranno 250 centilitri di panna e 250 centilitri di latte fresco.

Dovrai aggiungere soltanto 110 grammi di zucchero e quattro torli di uovo a temperatura ambiente.

Infine ti serviranno 100 centilitri di whisky a tuo piacere ma per la scelta del distillato l’unica cosa che conta è che sia il tuo preferito.

Certo è che se utilizzerai una varietà scadente il sapore al whisky sarà spento da quello dello zucchero.  

Gelato al whisky: preparazione e accessori

Per la preparazione ti serviranno un pentolino, uno sbattitore, un termometro da cucina, una frusta ed un contenitore in acciaio per il raffreddamento.

Inizia unendo latte e panna in un pentolino e portando il composto a bollore, mescolando di tanto in tanto.

Spegni il fuoco e metti da parte e occupati delle uova.

In un altro pentolino mescola energicamente le uova con lo zucchero e continua finché non otterrai un composto bianco e spumoso.

A questo punto uniscilo al latte alla panna precedentemente riscaldati e amalgama energicamente con la frusta rimettendo il tutto sul fuoco.

Con il termometro da cucina presta attenzione a non superare gli 80 gradi perché le uova cuocerebbero e la crema ottenuta impazzirebbe.

La crema sarà pronta quando colerà a coda di topo dal cucchiaio.

Unisci il tutto e fai raffreddare con pazienza.

Quindi togli il pentolino dal fuoco e aspetta che il contenuto si intiepisca per poi spostarlo in frigo fino al completo raffreddamento fino a quando si sarà addensato leggermente e inizierà a prendere forma.

A questo punto aggiungi i cento centilitri di whisky e mescola con una frusta facendo attenzione che il distillato non salga in superficie.

Difatti l’alcol tenderà a separarsi dal resto e quindi occorre mescolare energicamente con una frusta per incorporarlo totalmente.

Infine versa il tutto in una gelatiera o in un contenitore capiente in acciaio e riponi in congelatore.

Ci vorranno almeno otto ore per congelare il gelato perché l’alcol non raffredda così facilmente, quindi converrà aspettare una notte intera per ottenere l’effetto sperato.

Acquistare whisky online

Consigli extra per un gelato al whisky più gustoso

Per dare un tocco di classe al tuo gelato al whisky fatto in casa ti consigliamo di aggiungere una manciata di gocce di cioccolato fondente al composto raffreddato in frigo.

Il cioccolato ammorbidirà il retrogusto amarognolo del whisky e renderà il gelato più croccante. Se lo preferisci potrai optare per i cristalli di croccantino che potrai realizzare con zucchero e acqua mentre il gelato raffredda.

Basterà mettere a riscaldare due cucchiai di zucchero con un cucchiaio d’acqua a fiamma bassa, aspettando che diventerà di color dorato.

Spegni la fiamma e versa il caramello ottenuto su un foglio di carta da forno, prestando attenzione a procedere su un piano in marmo o su una teglia in acciaio.

Attendi che raffreddi e poi trita con il coltello il caramello che avrai ottenuto.

Mescola i cristalli ottenuti con delle mandorle tritate e poi spolvera il tutto sulla gelatiera che hai lasciato a raffreddare. Effetto croccante garantito!

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial