Maccheroni alla pastora, piatto tradizionale calabrese

Maccheroni alla pastora - ricetta calabreseScritto da Angela

La cucina calabrese è davvero ricca di sorprese.  Quando, sfogliando il libro “Cucina calabrese” de I Sapori del Sole, mi sono trovata davanti a questa ricetta, inizialmente mi son detta “Ok, niente di nuovo, la solita pasta con la ricotta dolce che si fa anche nel materano ed in Puglia”.  Certo, qui si usano le orecchiette, non i maccheroni, ma credevo non ci fosse nulla di diverso.

Poi ho prestato maggiore attenzione agli ingredienti: ricotta, pecorino, salsiccia, sale, pepe. “Mmmm…qui c’è qualcosa che non torna!”, mi son detta.  A questo punto ho letto anche il procedimento e lì sono rimasta spiazzata perché ho scoperto una pratica non in uso dalle nostre parti ma che mi ha davvero tanto affascinata.  In pratica, la salsiccia non serve per condire la pasta: ciò che serve è il suo grasso che, una volta sciolto, va a mantecare e, quindi, ad insaporire la ricotta.  I pezzettini di salsiccia cotti e privati della loro parte grassa, si usano poi in altre preparazioni.

Inizialmente ho pensato alle calorie di questo piatto, ma poi mi son convinta a provarlo, perché ero certa che quel grasso avrebbe dato un sapore eccellente al piatto.  E per rincarare la dose, non ho usato una semplice salsiccia di maiale, bensì la salsiccia di pezzente, molto saporita e più grassa, l’ideale per queste preparazioni.

MACCHERONI ALLA PASTORA

Ingredienti (per 5 persone):

500 gr di pasta tipo maccheroni (io ho usato i paccheri che mi piacciono tanto ;))

500 gr di ricotta fresca di pecora

250 gr di salsiccia di pezzente

formaggio pecorino

sale, pepe q.b.

Procedimento:

Spellate la salsiccia, tagliatela a pezzettini e mettetela in un tegame con un po’ d’acqua.  Fate cuocere a fiamma molto bassa e con coperchio in modo tale che la salsiccia perda il grasso senza rosolare.

In una ciotola ampia, passate al setaccio la ricotta, salate e filtrate il brodo della salsiccia.  Quest’ultima utilizzatela in altre preparazioni.  Mescolate la ricotta in modo tale che si amalgami bene con il brodo della salsiccia, tanto da diventare quasi una crema.

Nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e versatela nella ciotola con la ricotta.  Mescolate il tutto e servite nei piatti.  Grattate abbondate pecorino e pepate a piacere.

Se l’articolo ti è piaciuto, metti Like e condividilo sui social:
5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial