Mozzarella in carrozza al forno, la ricetta passo passo

La mozzarella in carrozza è il classico alimento “da strada”, che può essere fatto in casa in pochissimo tempo. È una di quelle ricette che sembra molto semplice da fare, visto il breve tempo che si impiega per realizzarla. In realtà, la maggior parte delle persone, quando si ritrova davanti il pangrattato, la mozzarella, le uova, l’olio e il pane, non sa proprio da dove cominciare per ottenere la Mozzarella in carrozza perfetta, dorata e croccante al punto giusto.

Mozzarella in Carrozza al FornoForse non tutti sanno che, la mozzarella in carrozza può essere cucinata in due modi differenti: fritta e al forno. Quella cotta al forno ha molte meno calorie ed è molto più leggera di quella fritta.

 

La storia della mozzarella in carrozza

La mozzarella in carrozza è un piatto tipico della penisola italiana ed è molto diffuso al Sud. Pare che sia nata in Campania, agli inizi dell’Ottocento. Anche se i romani sostengono che la ricetta sia di loro proprietà, essa venne ideata per riciclare il pane e la mozzarella di bufala avanzati.

La ricetta originale campana, prevede l’uso esclusivo della mozzarella di bufala, nonostante sia particolarmente acquosa. Proprio per questo motivo, se si utilizza la mozzarella di bufala, va fatta scolare per qualche ora.

Questa ricetta, prende il nome di mozzarella in carrozza perché, le fette del formaggio vengono avvolte in due fette di pane (che fungono da carrozza), impanate nel pangrattato e poi fritte. Quindi l’involucro croccante che si ottiene “protegge” la morbidezza della mozzarella, proprio come una principessa viene protetta all’interno della sua carrozza.

 

La ricetta della mozzarella in carrozza

Solitamente, per realizzare questo squisito piatto, per l’involucro viene utilizzato il pancarré, anche se non è esattamente un prodotto eccelso e di prima qualità. Viene utilizzato perché questa ricetta ha bisogno di un pane che presenta una mollica elastica, morbida e densa allo stesso tempo. Non sempre è facile trovare in commercio questo tipo di pane fresco, proprio per questo la scelta ricade su quello confezionato (pancarré e pane dei tramezzini).

Per quanto riguarda la mozzarella, esistono due correnti di pensiero differenti. Secondo i Campani, come da tradizione, va utilizzata nella maniera più assoluta la mozzarella di bufala, al contrario, secondo i nativi del Lazio, va usata la mozzarella fiordilatte.
È preferibile utilizzare la mozzarella fiordilatte perché è meno acquosa di quella di bufala. Ma se si vuole seguire passo passo la ricetta originale Campana, bisognerà lasciar scolare la mozzarella di bufala per delle ore.

 

Mozzarella in carrozza al Forno

Preparare la mozzarella in carrozza al forno è davvero facile. Bastano davvero pochi ingredienti per ottenere un piatto eccezionale. Al contrario della mozzarella in carrozza fritta, quest’ultima è ottima da consumare anche fredda il giorno successivo.

Si presta molto bene come pranzo al sacco, ma non solo, un piatto così semplice e gustoso è l’ideale per stupire amici e parenti che vengono a cena. Per di più, essendo facilmente digeribile è perfetta per chi non vuole appesantirsi troppo (sopratutto prima di coricarsi). La mozzarella in carrozza è un piatto che piace davvero a tutti, grandi e piccini.
Ma come si prepara?
Segui la ricetta passo passo e goditi il risultato!

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di Mozzarella Fiordilatte (o di bufala);
  • 16 fette di pane Bianco o Pancarré (senza crosta);
  • 2 uova;
  • farina q.b. ;
  • pangrattato q.b ;
  • sale e pepe q.b. ;
  • 1 cucchiaio di latte (solo in caso di necessità);

 

Procedimento

  • Tagliate la mozzarella a fette sottili o a striscioline;
  • Se utilizzate il pancarré, abbiate cura di togliere la crosta dal pane, aiutandovi con un coltello;
  • Scegliete che forma volete dare alla vostra mozzarella in carrozza e tagliate le fette di pane come meglio preferite (triangolo, quadrato ecc);
  • Una volta che avete tagliato il pane e la mozzarella, inserite le fette di mozzarella tra due fette di pane. La mozzarella non deve mai fuoriuscire dai bordi del panino. Ci si può aiutare con le dita per far aderire i bordi tra di loro;
  • A parte, preparate 3 piatti o 3 contenitori dove metterete: uova, farina e pangrattato;
  • Sbattete le uova in un contenitore, aggiungendo un po’ di sale e pepe (se necessario aggiungete un cucchiaio di latte);
  • Una volta che avete sbattuto le uova, prendete i panini preparati in precedenza e intingeteli accuratamente nelle uova, facendo particolare attenzione ai bordi;
  • Passate poi i panini nella farina, poi di nuovo dentro le uova e infine nel pangrattato;
  • Una volta che avrete effettuato questo procedimento per tutte le fette, riponetele su una teglia da forno (con sopra della carta forno) e lasciateli cuocere nel forno caldo a 180° C per circa 20 minuti;
  • Una volta che la vostra mozzarella in carrozza sarà bella dorata, potrà essere servita calda e filante.

Le varianti della Mozzarella in carrozza

Esistono moltissime varianti per questo delizioso piatto. Per dargli un tocco in più, assieme alla mozzarella, si può scegliere di aggiungere delle acciughe o del prosciutto. Oppure, al posto del classico pane bianco, è possibile utilizzare del pane integrale, di farro o di kamut.

Anche i celiaci possono gustare questo delizioso piatto. Basterà utilizzare al posto del pancarré, il pane morbido e senza glutine appositamente studiato per i chi è allergico al glutine (solitamente viene fatto con la farina di mais o di riso).

Anche i vegani e gli intolleranti al lattosio possono gustarsi questa deliziosa ricetta. Esiste infatti la mozzarella vegana (a base di soia) e la mozzarella senza lattosio.

Se l’articolo ti è piaciuto, metti Like e condividilo sui social:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial