Come fare e come usare il pesto di pistacchi

Prima di affrontre in concreto la questione di come fare il pesto di pistacchi fatto in casa e come utilizzarlo al meglio, è bene ricordare perchè se ne consiglia il consumo, poichè oltre al gusto squisito, che già di per sè è un ottima motivazione, ve ne sono altre legate alle qualità di questo seme.

Il pistacchio è un seme oleoso ricchissimo di antiossidanti naturali che contrastano l’effetto dei radicali liberi artefici dell’invecchiamento cellulare. Ottima fonte di sali minerali e vitamine. Il pistacchio grazie al contenuto dei suoi grassi mono e polinsaturi, aiutare a tenere sotto controllo il livello del colesterolo e previene i disturbi cardiovascolari. Utili contro la stipsi grazie all’alto contenuto di fibre. Insomma un vero toccasana per la nostra salute.

Ma tutti i pistacchi sono uguali? Eh no, i pistacchi che fanno così bene alla salute non sono quelli salati venduti sulle bancarelle dei mercati o dei supermercati bensì quelli al naturale. I pistacchi salati, al contrario, sono dannosi per chi soffre di ipertensione e obesità ed oltretutto provengono da Iran, Usa, Israele ed altri paesi esteri. Il sale ne camuffa la bassa qualità.

Come preparare il pesto al pistacchio

Il pesto di pistacchi è un’ottima salsa dal sapore caratteristico acquistabile già pronta o realizzabile a casa partendo da dei buoni pistacchi sgusciati al naturale non salati. Quello che noi vi proponiamo è l’autentico pesto di pistacchi senza formaggio, nè scorza di limone, nè aglio. E’ pertanto un pesto adatto anche ai vegani.

Pesto di pistacchio fatto in casa

Gli ingredienti per 4 persone

  • 200 gr. di pistacchi sgusciati al naturale
  • 100 ml di olio extraverbine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Preparazione pesto di pistacchi

Eliminare per quanto possibile la buccia violacea e versare i pistacchi dentro il frullatore, aggiungere un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero, il 50% dell’olio e frullare per pochi secondi, aggiungere l’olio restante e mixare per altri 2 secondi.

Orientate il tempo di frullatura in base ai vostri gusti, pochissimi secondi se preferite una grana non sottilissima e preferite un pò di croccantezza nel pesto, se invece, volete una crema liscia e vellutata osate qualche secondo in più.

Come si usa il pesto di pistacchio

Se ti sei già preparata il pesto, te lo hanno regalato o stai per acquistare un buon pesto di pistacchi ma ancora non sai come usarlo, allora continua a leggere e troverai le risposte che cerchi.

A differenza di altre ricette che puoi facilmente reperire sul web che contengono formaggio, scorze di limone, basilico ed altri ingredienti, il pesto di pistacchi che noi ti consigliamo è ottenuto esclusivamente con pistacchi italiani di alta qualità pertanto il suo sapore è tendenzialmente dolce seppur contiene del sale, pertanto consigliamo di utilizzarlo abbinandolo a qualche ingrediente più sapido.

Tagliatelle con pesto di pistacchi e gamberetti

Una delle ricette più classiche è quella della pasta con pesto di pistacchi e gamberetti, chi non ama i molluschi può sostituire i gamberetti con dello speck, ad esempio. Altri modi di usare il nostro pesto è quello di usarlo per accompagnare pesce o spalmarlo su pane bruschettato e crostini in abbinamento a salmone o pomodoro secco.

[Crediti | Foto pesto artigianale: https://it.pinterest.com/pin/56787645280989399/]

Se l’articolo ti è piaciuto, metti Like e condividilo sui social:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial