Novità Fiasconaro: nuovi prodotti e nuovi progetti

L’azienda siciliana Fiasconaro ha un vastissimo gruppo di clienti estimatori che parte dalla Sicilia, include tutta la penisola italiana e via via si espande in tutto il mondo.

Fiasconaro è, infatti, una delle pochissime pasticcerie produttrice di panettoni che riesce a produrre e ad esportare ovunque nel mondo i suoi lievitati artigianali pregiati, riscuotendo tra l’altro, un grandissimo successo.

Un successo tale che porta gran parte dei suoi affezionatissimi consumatori a chiedersi quali siano le novità che l’azienda Fiasconaro ha in serbo per le prossime festività.
Quasi ogni anno, infatti, il catalogo dei panettoni e delle colombe Fiasconaro si arricchisce di nuove referenze, nuovi abbinamenti di gusti ed essenze che invogliano sempre più consumatori a provare i prodotti della pasticceria di Castelbuono, in provincia di Palermo.

Ultime novità in casa Fiasconaro

Sveliamo a tutti i clienti ed estimatori della pasticceria Fiasconaro due importanti novità: un nuovo panettone ed una novità più “strutturale”.

Il nuovo panettone Fiasconaro

Il nuovo prodotto è il panettone rosa e fico d’India, un prodotto che è stato pensato durante il lockdown dovuto al coronavirus che ha visto l’Italia fermarsi nei mesi di Marzo e Aprile 2020.
In questo periodo di stop forzoso Nicola Fiasconaro e suo figlio Mario, accudendo il loro roseto hanno pensato di creare un nuovo abbinamento per uno speciale panettone, il matrimonio vede protagonisti una profumatissima essenza di rosa ed i fichi d’india.

L’idea vede un abbinamento di aromi tutti siciliani partendo da un estratto di petali di rosa coltivate personalmente da Nicola Fiasconaro, delicatissimo ma intenso, delizioso.

All’impasto viene addizionato l’estratto di rosa e gocce di cioccolato rosa. Il panettone è poi ricoperto di confettura di fichi d’india, glassata con cioccolato bianco e foglie di cioccolato rosa. Sublime.

Si punta alla diversificazione

La novità più importante è senz’altro quella che vede Fiasconaro impegnata in un nuovo ambizioso progetto che vedrebbe l’azienda siciliana non più produrre esclusivamente lievitati per le festività, ma anche pane ai grani siciliani.

La nuova produzione non partirebbe prima del 2021, come possiamo leggere anche nell’articolo apparso sul ilsole24ore, quando un ampliamento della struttura adiacente all’attuale laboratorio sarà completato.

Fiasconaro, dunque, non più solo panettoni e colombe ma anche pane siciliano da distribuire quotidianamente in rivendite e gastronomie. Non un pane qualunque, ma una alternativa al pane di farine bianche che secondo Nicola potrebbe essere una delle cause dell’esplosione di intolleranti al glutine e celiaci.

Quando la struttura sarà pronta e operativa si prevedono turni per coprire le 24 ore di produzione giornaliera, facendo di Castelbuono, il più grande polo agroalimentare siciliano.

In bocca al lupo!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial