Che cos’è un whisky on the rocks?

whisky on the rocks

Un “whisky on the rocks” è uno dei modi più popolari per bere whisky. È una bevanda semplice che combina un versamento diretto di whisky su ghiaccio, servito in un bicchiere da whisky.

È ampiamente considerato uno dei modi migliori per gustare il whisky perché non ne oscura il sapore e può anche migliorarlo.

In questo post ti spiego come fare il whisky con ghiaccio. Condividerò anche alcuni dei motivi per cui questo è, ed in alcuni casi non è, un ottimo modo per bere whisky.

Come fare un whisky on the rocks

Il whisky con ghiaccio (on the rocks) è una delle bevande più semplici che puoi fare. Tutto quello che serve è:

  • Whisky
  • Cubetti di ghiaccio grandi o una pallina di ghiaccio
  • Bicchiere da whisky (noto anche come bicchiere vecchio stile, bicchiere rock o bicchiere lowball)

Per fare il whisky con ghiaccio dovrai:

  1. Metti il ​​ghiaccio nel bicchiere
  2. Versare 40-60 ml di whisky
  3. Aspetta un momento che il whisky interagisca con il ghiaccio, quindi consumalo
whisky on the rocks

Consigliamo di utilizzare grandi cubetti di ghiaccio in maniera che si sciolgano più lentamente. 

Questo ti dà più tempo per goderti il ​​tuo whisky prima che il ghiaccio si sciolga e diluisca eccessivamente il sapore del distillato.

Da dove proviene il termine “on the rocks”?

Alcuni puristi del whisky ritengono che “on the rocks”, che in italiano sarebbe “sulle rocce”, derivi da un’antica tradizione scozzese di aggiungere pietre raffreddate dalla neve di montagna al whisky per raffreddarlo. 

Tuttavia, è più probabile che il termine sia stato coniato negli anni ’40 per descrivere l’aggiunta di ghiaccio (all’epoca comunemente chiamato “roccia”) ai distillati.

Bere whisky con ghiaccio: i vantaggi

Profumi e sapori puri

Bere whisky con ghiaccio è uno dei modi migliori per godersi il gusto e l’aroma di un ottimo whisky.

Non ci sono altri componenti che possono interferire con il gusto del tuo whisky, solo acqua. Questo ti consente di goderti appieno il distillato e apprezzarne la qualità.

Leggi anche: Perchè molte distillerie scozzesi iniziano per “Glen”?

L’acqua può esaltare i profumi del whisky

L’aggiunta di acqua al whisky può “aprirlo” rilasciando sapori e aromi ancora più deliziosi di quelli che il distillato puro è in grado di offrire.

Quello che ti dico è supportato dalla scienza, poiché i ricercatori hanno scoperto (clicca qui per approfondire) che una molecola chiamata guaiacolo si sposta sulla parte superiore del bicchiere quando l’acqua viene aggiunta al whisky. 

Questa molecola può intensificare l’odore e il gusto degli alcolici.

Diminuisce la gradazione alcolica

La diluizione fornita dall’acqua può rendere meno intenso il sapore dell’alcol. Questo ti consente di assaggiare più degli altri sapori nel whisky poiché l’alcol non dominerà le tue papille gustative. 

Questo è il motivo per cui i whisky ad alta gradazione come i cask strenght trarranno beneficio dal ghiaccio o da una spruzzatina d’acqua al contrario dei whisky con gradazione alcolica minima, ovvero 40%.

Raffresca il tuo distillato e reidrata il tuo corpo

Bere whisky freddo può essere più rinfrescante durante i mesi più caldi. La presenza di ghiaccio ha anche l’ulteriore vantaggio di idratare il corpo, utile durante le giornate calde in piena estate.

Bere whisky con ghiaccio: gli svantaggi

whisky con ghiaccio

La diluizione del whisky continua ad aumentare

Il problema di mettere il ghiaccio nel tuo whisky è che questo continuerà a sciogliersi, il che cambia continuamente la diluizione della tua bevanda. 

Se non lo bevi abbastanza velocemente, il tuo whisky supererà quel “punto dolce” dove il whisky è perfettamente diluito e si trasformerà in “acqua aromatizzata al whisky”.

Questa è una tragedia assoluta se stai bevendo un whisky di alta qualità

Questo è il motivo per cui la maggior parte degli appassionati di whisky disapprova il ghiaccio con il whisky.

Preferiscono invece berlo liscio o con una piccola quantità di acqua di sorgente (a volte fredda). Se stai bevendo un whisky mediocre, questo è un problema relativo.

Leggi anche: Pietre da whisky o ghiaccio: come rinfrescare il whisky?

Il whisky troppo freddo non è altrettanto buono

Molti puristi del whisky credono che l’aggiunta di ghiaccio al whisky possa renderlo troppo freddo. Questo anestetizza la lingua e fa perdere al bevitore le complessità più profonde del distillato.

Nonostante i potenziali svantaggi di bere whisky con ghiaccio, può anche essere godibile, in particolare nelle giornate calde. 

Prova il tuo whisky preferito con ghiaccio per vedere se lo trovi piacevole. Quando si tratta di whisky, l’unica cosa che conta davvero è quanto ti stai godendo il tuo drink.

Acquistare whisky online
Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial