Adori panettone e pandoro ma hai paura di ingrassare? Niente paura, ecco come fare

Mangiare panettone e pandoro senza ingrassare, ammettiamolo, è un tantino difficile ma con i consigli che ti daremo oggi potrai riuscire nell’ardua missione.

evitare di ingrassare mangiando panettone

Il punto è che la bontà di questi due popolari dolci natalizi risiede proprio nella lista degli ingredienti che, per loro natura, sono gustosi ma molto calorici.

Allora come si può mangiare del panettone o del pandoro senza aggiungere buchi alla cintura?

Vediamo i consigli degli esperti raccolti dal web con la raccomandazione di rimandare la dieta a dopo le feste. Dopotutto ogni tanto bisogna concedersi anche il gusto di “sgarrare”. Non credi?

La scelta “facile”: i prodotti light

Il primo consiglio che possiamo darti per mangiare panettone o pandoro senza ingrassare è quello di affidarti alle produzioni commerciali light, ovvero prive di grassi e zuccheri.

Chiaramente questi prodotti non possono assolutamente appropriarsi del titolo di “pandoro” o “panettone” proprio perché sono ricette totalmente differenti da quelle della tradizione.

Non troverai burro, lievito madre e canditi veri ma ingredienti alternativi come la stevia, l’olio di semi e il latte di soia che sono tradizionalmente conosciuti per essere alimenti più leggeri e meno calorici.

Vale la pena rinunciare ai sapori della tradizione per mangiare dolci che solo lontanamente si avvicinano ad un pandoro o un panettone vero?

Se hai un palato difficile da soddisfare prosegui a leggere perché abbiamo in serbo altri consigli per mantenerti in forma senza rinunciare al gusto.

Chiudi gli occhi e pensa alla dieta dopo le feste

Un concetto che passa troppo spesso in sordina nel campo dell’alimentazione è che la nostra società debba essere rieducata alle porzioni perché, in media, mangiamo tre volte di più del necessario.

Difatti siamo circondati dal cibo e questa abbondanza si traduce anche a tavola con porzioni esageratamente generose che, però, intaccano la salute ed il peso forma.

Quindi molti teorici dell’alimentazione sostengono che per rimanere in forma non è necessario fare la fame con carote, mele e finocchi anzi, tutto il contrario.

La vera ricetta per la salute alimentare e fisica è quella di ridurre le porzioni e conformarle al proprio fabbisogno fisico.

panettoni artigianali migliori

Quindi quanto panettone puoi mangiare?

Non esiste una “porzione standard” universalmente valida proprio perché tutti siamo diversi e i nostri fabbisogni calorici e macro-nutrizionali sono molto differenti.

Basti pensare che per mantenere il peso forma, una donna di circa trent’anni con una vita normale, necessita di circa 2300 calorie giornaliere mentre un uomo sportivo dovrebbe ingerirne molte di più. Una fetta di pandoro a fine pasto, quindi, non fa ingrassare.

Ciò che ci fa aumentare di peso è eccedere quotidianamente rispetto all’energia di cui abbiamo bisogno.

Leggi anche: Come riconoscere un buon panettone artigianale

Come capire quali sono le giuste dosi?

Questo significa che non dovrai rinunciare al pandoro o al panettone per non ingrassare ma che dovrai educarti alla giusta porzione, mangiandone meno del solito pur godendo della bontà che tutti conosciamo.

La rinuncia non è un metodo salutare per controllare il peso perché induce, nella maggior parte dei casi, a violare con voracia la dieta e a tuffarsi dritti sul tavolo dei dolci.

Quindi durante le feste natalizie ti basterà dimezzare le tue porzioni e concederti qualunque sfizio, imparando a capire quando sei sazio ed è arrivato il momento di bere un caffè mettendo fine al pasto.

Le dosi giuste dovrebbero essere calcolate da un nutrizionista o da un esperto di alimentazione a cui affidare il nostro corpo per capire le quantità giornaliere di proteine, grassi e carboidrati di cui abbiamo bisogno.

Leggi anche: I migliori panettoni artigianali al cioccolato

Il bello di godersi un buon alimento

Durante le feste natalizie, tuttavia, concedersi uno strappo alla regola è l’unica regola che conta.

Come anticipato poc’anzi ciò che fa ingrassare non è la fetta di pandoro mangiata, una tantum, durante le feste natalizie.

A causare l’aumento di peso corporeo sono una serie di fattori che vanno a costruire uno stile di vita sbagliato come sonno irregolare, alimentazione sbilanciata, mancanza di attività fisica e poca idratazione.

Uno stile di vita sregolato comporta uno sbilanciamento delle funzioni vitali, un innalzamento del cortisolo e, quindi, un girovita più pronunciato.

Se proprio volessi fare il bis e concederti un altro po’ di quel panettone artigianale squisito che sovrasta la tavola procedi pure e poi, in fase digestiva, concediti una passeggiata e bevi qualche bicchiere d’acqua in più.

Evita di startene a rimuginare con i sensi di colpa e goditi le bontà della vita che sono poche, preziose e rare!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial