I migliori 5 whisky da sorseggiare in una calda serata estiva

Durante le afose serate estive, sopratutto se sei solo, non sempre hai voglia di prepararti un rinfrescante cocktail alcolico, molto più spesso avresti bisogno di qualcosa di più veloce e altrettanto appagante.

whisky da bere in estate

Adori il whisky e lo bevi tutto l’anno liscio così com’è, ma quando fuori la temperatura sfiora o supera i 30 gradi, non è proprio il massimo.

Ci vorrebbe proprio un bel whisky on the rocks, un whisky con ghiaccio per dirlo all’italiana. Ma non tutti i whisky sono adatti allo scopo, vediamo come restringere l’elenco.

Da evitare

Qualunque whiskey a base di mais è troppo pesante e dolce, quindi no alla maggior parte dei bourbon e dei whiskey del Tennessee. E chiaramente tutti i whisky 100% mais come i moonshine.

Non berrei mai sherry o porto in una serata molto calda, quindi scarterei tutti quei whisky che hanno una di queste finiture.

Dovendo bere il drink con ghiaccio che quindi diluisce inevitabilmente aromi e sapore del whisky, scarterei tutti quei prodotti con la gradazione alcolica minima 40%, per orientarmi su qualcosa di più “intenso”.

I nostri suggerimenti per l’estate

Lagavulin 8 Anni

lagavulin 8 anni

La distilleria Lagavulin non ha certo bisogno di presentazioni, se sei un bevitore di whisky single malt, di certo non la scopri oggi.
Lagavulin 8 anni è un single malt di recente implementazione nella gamma della distilleria di Islay.

Al naso fumo di torba. Salamoia. Catrame. Gomma da cancellare. 
Fenolico. Olio motore. Carni affumicate. Fruttato, in particolare pere.

All’assaggio in prima battuta emerge l’alcool, cosa che dovendolo diluire, non è affatto negativa.

Un sacco di note di torba di Islay accompagnate da catrame, falò e carni affumicate. Minerali e conchiglie marine, alghe e acqua di mare. 
Drupacee. Pere e mele candite. Foglia di sigaro. Pelle. Toffee.

Port Askaig 100 Proof

port askaig 100 proof whisky

Rimanendo su Islay, troviamo questo interessantissimo NAS da imbottigliatore indipendente, il Port Askaig 100 Proof, imbottigliato alla gradazione alcolica di 57,1%.

Al naso è morbido e sorprendentemente gentile, limone, fumo delicato, frutta, pere, zucchero d’orzo. Dopo pochi minuti un po’ di pasta e pane appena sfornato e scorze di limone.

Al palato torba dolce, pere e pesche, ma inizialmente poca fuliggine e cenere, anche se si presentano come una seconda ondata, pizzicore e piccantezza al limone, carbone, cereali.

Nel finale torba dolce, lunga ma rilassata, persistente con un po’ di fuliggine e carbone, limone e pesche.

Balvenie 12 Anni Single Barrel

balvenie 12 single barrel

Questo single malt imbottigliato a 47,8% è stato invecchiato in botti di bourbon, anzi è più corretto dire in botte di bourbon poichè trattasi di “single barrel“, quindi proveniente da una singola botte.

Il profumo è fresco, pulito, dolce, moderno, giovane. Con una grande dolcezza candita: gocce di pera e caramelle al limone. Vaniglia. Non è tutto dolce, però, poiché la quercia appena segata e le spezie di accompagnamento (cannella e zenzero) sono chiaramente presenti. Anche una leggera nota di lievito.

Al palato compaiono molte note maltate, un po’ di miele e un po’ di cocco. 
Mela al forno e zucchero alla cannella. Sfuma su una delicata scorza di agrumi e rovere.

Talisker 15 Anni

talisker 15

Un single malt facente parte delle special release 2019 di Diageo, imbottigliato a 57,2% di alcool, maturato per 15 anni in hogheads di quercia americana appena carbonizzate, presumibilmente ex bourbon.

Al naso è potente, tipico naso talisker, con un’ulteriore esplosione di dolcezza. Note di cioccolato fondente alla vaniglia, popcorn al caramello, gomma da masticare, brezza marina salata e legno lavato dal mare. Caramelle al cioccolato e menta. Pepe nero. Un pizzico di torba. Sciroppo di ciliegie. Meraviglioso.

Al palato è piccante e dolce. Un sacco di sale e pepe. Consistenza oleosa. Complesso, con un’ampia gamma di sapori. Crema alla vaniglia dolce e salsa al caramello leggero. Zucchero di canna, cioccolato bianco, mango essiccato, liquore alla banana. 

Il fumo di torba è un po’ più evidente che nella maggior parte delle espressioni Talisker, sebbene non sia certamente un mostro di torba. Solo un meraviglioso equilibrio di sapori.

Teeling Single Grain

teeling single Grain

L’unico irlandese nel nostro breve elenco di whisky “estivi”. Teeling single grain è whiskey ottenuto con 95% di mais e 5% di orzo maltato a tripla distillazione (come da tradizione irlandese) e maturato in botti di rovere ex cabernet sauvignon californiano.

All’olfatto dolce, floreale, prodotti per la pulizia, fiori rosa, un pizzico di spezie verso la fine, un tocco di orzo non maltato con il tempo cagliata di limone.

Al palato ha una sensazione in bocca liscia come la seta, con un tocco di spezie e note di frutti di bosco profonde che bilanciano le sfumature dolci.

L’influenza tannica del vino rosso crea un finale unico, breve ma asciutto, incoraggiando un altro sorso.

Acquistare whisky online

Anche se le tue preferenze ricadono su qualcos’altro, l’importante è trovare il prodotto che ti piace e ti offre qualche momento di piacere.
Se invece decidi di provare uno dei nostri suggerimenti, scrivici il tuo parere qui sotto nei commenti.

Leggi anche: Come il terroir influenza il whisky

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial