• Ordini telefonici e supporto clienti: +39 0835 314262
  • I tuoi dati sono sempre al sicuro grazie al certificato SSL
  • Spedizioni in Italia gratuite per ordini superiori a 89,00 €
  • Il 95% delle nostre spedizioni viaggia in scatole riciclate
  • 100% sicuro e garantito

Produttori

Moonshine

Visualizzati da 1 a 5 di 5 prodotti

Visualizzati da 1 a 5 di 5 prodotti

Filtri attivi

Il Moonshine nasce come "whiskey illegale" negli Stati Uniti. Si tratta di un distillato a base di mais non invecchiato che può essere originale o può essere addizionato con succhi di frutta e sciroppi al fine di avere gusti particolari.

Storia e origini del Moonshine

Moonshine tradotto significa "chiaro di luna" poichè essendo un distillato illegale veniva prodotto clandestinamente di notte, al chiaro di luna appunto, lontano da occhi indiscreti quando i fumi derivanti dalle lavorazioni artigianali non potevano essere individuati dalla polizia, continuamente alla ricerca di distillerie improvvisate.

Nasce intorno al 1800, ma è durante gli anni del "Proibizionismo" americano che ha una diffusione capillare, quando a causa dell'impossibilità di reperire alcool legale, per i moonshiners le richieste schizzano verso l'alto ed il loro whiskey di contrabbando si diffonde rapidamente.

Produrre Moonshine nonostante fosse illegale, garantiva forti guadagni ed inoltre era molto semplice e veloce, infatti il Moonshine non invecchia, appena prodotto è subito vendibile. Si narra che in quegli anni il celebre gangster Al Capone non facesse mai mancare il Moonshine nei suoi bar.

Sebbene dopo l'abolizione del proibizionismo, nel 1933, la produzione i Moonshine calò, negli anni '70 la sua produzione non era stata ancora debellata dalla polizia degli Stati Uniti che conducevano una vera e propria caccia ai moonshiners che oltre ad evadere le tasse sull'alcool, immettevano sul mercato un prodotto molto spesso scadente, realizzato senza rispettare le benchè minima norma sanitaria e con materiali di fortuna che finivano per "inquinare" il prodotto finito. Un esempio è la forte presenza di piombo in molti moonshine artigianali illegali, ciò era dovuto all'utilizzo di recipienti non idonei che ad alte temperature rilasciavano nel distillato una forte quantità di piombo.

Ad oggi sebbene siano rimasti in pochi, oltre a quello legale che noi vi proponiamo, esistono ancora dei moonshiners che nei boschi statunitensi producono moonshine clandestinamente proprio come facevano i loro antenati. Ovviamente esiste ancora chi, per il brivido dell'illegalità, acquista moonshine di contrabbando.

Come si produce il Moonshine

La produzione di questo distillato inizia con la preparazione della pasta di mais conosciuta anche come "pastone", questa è composta da:

  • acqua di sorgente
  • farina di mais
  • zucchero semolato
  • lievito

Il composto viene agitato mescolando bene tutti gli ingredienti, successivamente viene lasciato a fermentare per 2-3 giorni, dopo di che inizia la fase di distilazione vera e propria. Nelle distillerie clandestine, tutto ciò avveniva, ed in parte avviene ancora, principalmente nei monti Appalachi, una zona montuosa ed impervia a confine tra Virgina, North Carolina e Kentuchy. La zona è ricca di boschi e fiumi, perfetta per la produzione di Moonshine. Qui veniva trasportata l'attrezzatura amatoriale, in cui il distillatore era spesso costituito da un grosso bidone di metallo con una serie di tubi posti all'estremità del bidone, questi venivano raffreddati convogliando l'acqua dal fiume, in questo modo i fumi dell'alcool venivano condensati e riportati in forma liquida. Così come avviene anche per la grappa ed altri distillati, la testa del distillato veniva scartata, conservando solo il cuore, il vero e proprio Moonshine, appena distillato e subito bevibile, quindi vendibile.

Tipologie di Moonshine

Esistono diverse tipologie di Moonshine, dal classico e originale a diverse varianti fruttate che rendono più dolce e facileberlo, dei cocktail whisky alla frutta con il 40% di gradazione alcolica. Una selezione di gusti decisamente "americani".

Moonshine in tv

Il whiskey illegale per antonomasia, il Moonshine è comparso in dozzine di film americani, tra cui Lawless, Moonshine highway, Gli Intoccabili, American Moonshine, Kentuchy Moonshine ma il più celebre, quello di cui tantissimi ricorderanno è senza dubbio il telefilm degli anni '80 Hazzard in cui Bo e Luke Duke erano i due moonshiners più famosi che grazie al loro Generale Lee con doppio fondo trasportavano il whiskey illegale prodotto notte tempo dallo zio Jesse, con lo sheriffo Rosco perennemente all'inseguimento per tentare di coglierli sul fatto.

Moonshine