Glenfiddich

Glenfiddich: i whisky single malt più venduti al mondo

Glenfiddich è una delle tre distillerie di whisky di proprietà di William Grant che si trovano in una zona relativamente vicina l'una all'altra a nord di Dufftown, il cuore spirituale dello Speyside. Fondata nel 1886 da William Grant di Mortlach e Balvenie, la distilleria Glenfiddich è attualmente una delle tre distillerie da imbottigliare sul posto e ospita alambicchi con una capacità totale annua di dieci milioni di litri. Inoltre, Glenfiddich matura i suoi whisky single-malt nei propri magazzini interni, se ne contano quarantatre e hanno una capacità di 800.000 barili. Il malto viene acquistato per una parte dalla vicina distilleria di Balvenie.

Glenfiddich è stata la prima distilleria con un centro visitatori, che riceve 125.000 visitatori l'anno e ha subito una ricostruzione di 1,7 milioni di sterline nel 2005. Famoso nel mondo, Glenfiddich è il whisky single malt più venduto non solo nel Regno Unito, ma anche a livello globale. Dopo la fine della seconda guerra mondiale e il conseguente aumento della domanda di whisky, Glenfiddich era un marchio relativamente piccolo e si trovava di fronte a una forte concorrenza da parte dei marchi di scotch miscelati che detenevano un vero e proprio monopolio sul mercato.

Piuttosto che competere direttamente, la distilleria di Glenfiddich si concentrò sulle vendite di single malt e nel 1963 divenne il primo whisky scozzese ad essere commercializzato come tale, volando con orgoglio di fronte ai critici. Il gioco d'azzardo ha dato i suoi frutti e undici anni dopo sedici nuove stills sono state installate per far fronte alla domanda. La gamma è ampia e comprende diverse finiture in botte e un'annata del 1937 del 2002, di cui esistono solo sessantuno bottiglie, ciascuna con un prezzo di vendita consigliato di € 15.000.