Vini Campani

Vini tipici della Campania

Il vino è senza dubbio un vanto dell’Italia e della sua cultura. Il suo territorio e i suoi climi fanno sì che ogni regione regali al mondo bottiglie ed etichette inestimabili, e la Campania è di certo una delle più affascinanti in questo senso: la sua storia illustre e secolare, unita ai suoi vasti paesaggi e territori ricchi di caratteristiche uniche, dà vita ai prestigiosissimi vini campani.

La loro origine è legata di certo a Napoli e all’importanza di questi luoghi, un tempo centro di diffusione della vite in tutta Italia: qui il territorio si snoda fra paesaggi montani, pianure, isole e coste, e ognuno di questi microterritori custodisce gelosamente profumi tipici, sapori e tradizioni gastronomiche ed enologiche uniche nel loro genere.

La storia dei vini campani inizia con l’arrivo dei greci, che trasformarono una produzione perlopiù familiare in una vera e propria attività commerciale. Ma questi vini vivranno il loro periodo di massimo splendore durante l’epoca della Repubblica e dell’Impero Romano, quando questa regione diventa un punto di riferimento per tutta la Penisola. Proprio in questa epoca l’attività enologica diventerà fiorente: basti pensare che, secondo numerose attestazioni di alcuni scrittori del tempo, primo fra tutti Plinio il Vecchio, gli imperatori romani stravedevano per i vini che arrivavano dalla Campania.

Dopo questo periodo florido, l’enologia campana conobbe una fase di declino, fino al Medioevo, uno dei momenti più bui per il vino prodotto in questa regione. Da lì vi saranno alti e bassi, finché nella seconda metà del Novecento avverrà un recupero delle tradizioni antiche, nonché l’introduzione di nuove varietà, riportando la Campania ad essere una delle regioni italiane più interessanti di tutto il panorama enologico italiano.

La Campania è da sempre terra di grandi vini del Sud: basti pensare ai suoi bianchi prestigiosi, come il Fiano o la Falanghina, ma questa regione è anche casa anche di uno dei più grandi rossi d’Italia, il Taurasi, etichetta talmente autorevole da valere a questo vino l’epiteto di Barolo del Sud. Questo di certo è uno dei prodotti della zona più famosi in tutto il mondo, di certo uno dei vini campani più rinomati e apprezzati sia a livello nazionale che internazionale: viene prodotto da uve aglianico e il suo sapore è robusto e strutturato, perfetto per chi ama i vini di grande carattere.

Come abbiamo detto, i punti di forza di questa tradizione sono di certo il clima mite e il territorio prevalentemente collinare, e questo si riconosce anche nei vini bianchi campani. I vitigni che spiccano sono senz’altro Falanghina, Fiano di Avellino e Greco di Tufo.

All’interno della nostra selezione potrete trovare tutte queste etichette prestigiose, insieme ad altre bottiglie di grande valore, simboli dell’eccellenza vinicola italiana da portare direttamente sulla tavola di casa vostra. Siamo di fronte a un panorama vitivinicolo ben assortito, che spazia da rossi importanti, potenti e strutturati, a bianchi delicati e aromatici, perfetti per accompagnare piatti di pesce o altre eccezionali ricette della tradizione.