Una selezione di prodotti tipici enogastronomici della regione sicilia

La Sicilia è la più grande isola italiana ed al tempo stesso la più grande regione del Sud Italia. Una regione, quella siciliana, geograficamente variegata, mare, colline, montagne e terra vulcanica ai piedi dell'Etna. Come tutte le regioni meridionali, anche la Sicilia è una terra ricca di tradizioni gastronomiche sia di "terra" ma sopratutto di "mare", il mare in cui la Sicilia è immersa e da cui è divisa da tutto il resto dell'Italia.

Il paniere eno-gastronomico della regione è estremamente vasto, a farla da padrone sono certamente i prodotti tipici ittici, ovvero le conserve di tonno, le acciughe, la ricciola, la bottarga e tutte quelle specie presenti in abbondanza nei mari che bagnano le coste siciliane: mediterraneo, ionio e tirreno.

Oltre alle conserve ittiche, la regione vanta eccellenze gastronomiche quali i Capperi, la famosissima Caponata di Melanzane e dulcis in fundo gli straordinari Cannoli Siciliani, dolce tipico che più di tutti rende riconoscibile nel mondo la Sicilia sotto il punto di vista gastronomico.

Da non dimenticare l'importanza che sempre più rivestono i vini siciliani in Italia e nel mondo. Anche la viticoltura in Sicilia è molto ben variegata, infatti le produzioni spaziano dai più famosi vini rossi quali il Nero d'Avola, l'Etna Rosso con l'utilizzo di vitigni come il Nerello Mascalese ed il Nerello Cappuccio passando per i rossi a base di Frappato, Perricone e Syrah. I vini bianchi siciliani sono certamente i migliori bianchi del sud Italia, basti pensare al moscato di Pantelleria, a vini a base di Carricante e Zibibbo sia nella versione dolce che secca, un ventaglio tanto vasto quanto qualitativamente elevato.