Cantina di Venosa

Cantina di Venosa, la più grande cantina di Basilicata

La Cantina di Venosa è l'azienda vinicola più grande della Basilicata, la regione famosa per la produzione dell'Aglianico del Vulture. Ubicata in provincia di Potenza, a Venosa, i suoi soci conferitori provengono da molti comuni rientranti nella docg Vulture, alle pendici del celebre vulcano spento lucano.

Si tratta di una cantina cooperativa con oltre 500 soci conferitori, 700 ettari vitati, 35.000 ettolitri e una produzione di circa 800.000 bottiglie l'anno, l'azienda Cantina Venosa produce da sola circa il 70% di tutte le bottiglie di aglianico della regione. Nonostante tutto, restano numeri di una piccola regione. Le sue pur importanti dimensioni, in rapporto a quelle del distretto cui appartiene, non impediscono il raggiungimento di un livello sempre stabilmente elevato per tutti i vini, grazie ad una lungimirante attività di supporto in vigna e ad una rigida politica di selezione in conferimento di tutte le uve.
L'azienda trasforma principalmente uve Aglianico del Vulture, ma anche malvasia bianca, moscato e piccolissime quantità di merlot.

Tra le etichette più conosciute della cantina di Venosa vi è il Terre d'Orazio aglianico del Vulture, il Gesualdo da Venosa e la punta di diamante, il Carato Venusio.