Highland Park

Highland Park è la distilleria di whisky più settentrionale della Scozia, situata proprio a nord-est del compagno Orcadian, Scapa. Orkney è un'isola aspra e bellissima e la distilleria Highland Park si trova su una collina vicino a Kirkwall. Non lontano, ci sono vaste pianure di campo d'orzo e gli affioramenti rocciosi che sporgono minacciosamente dal terreno. Il mare batte la costa; la sua aria salmastra e la geologia dell'isola contribuiscono al ricco carattere dei single malt di Highland Park. La distilleria attinge l'acqua dalle sorgenti ricche di minerali ad est della distilleria e dalla sorgente di Crantit.

Highland Park è stata fondata nel 1798 da David Robertson su quello che un tempo era il sito della casa di Magnus Eunson. Eunson non era solo un bidello della chiesa locale, ma anche un noto contrabbandiere. Highland Park fu ufficialmente autorizzato nel 1826. Dopo che James Borwick ereditò la distilleria nel 1869, la produzione di Highland Park fu rallentata; James era un prete e credeva che la produzione di whisky fosse in contraddizione con il suo status religioso. Di conseguenza, nel 1876 Stuart e Mackay si trasferirono e aiutarono notevolmente le vendite attraverso l'esportazione all'estero.

Nel 1895, James Grant della gloria di Glenlivet acquisì la distilleria Highland Park. Tre anni dopo installò altre still, portando il totale a quattro. Una delle poche distillerie di whisky scozzese per operare i malti in loco, la produzione settimanale di orzo da malto di Highland Park di 35 tonnellate fornisce il venti percento del proprio fabbisogno di malto, il resto viene spedito rispettivamente dai malti di Simpson e Edrington. Sono stati spesi 18 milioni di sterline per il rilancio del marchio; la gamma è stata rimodernata e anche gli edifici sono stati ampiamente rinnovati. Il futuro di Highland Park è brillante, avendo recentemente superato il gigante di Islay Lagavulin in termini di vendite