Spedizioni in Italia gratuite per ordini superiori a 110,00 €
Ordini telefonici 0835 314262

Prodotti tipici del Sud Italia

alimenti e vini di Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia

Accedi/Registrati 0 Carrello

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Spedizioni in Italia gratuite per ordini superiori a 110,00 €

Vai alla cassa

La Puglia da sempre considerata la "cantina d'Italia" è la regione con la maggiore superficie vitata, quasi centomila ettari, dai quali si ottengono quasi 7 milioni di ettolitri di vino. La storia enologica pugliese, però, ha inizio non molto tempo fà, perchè sino ad allora la stragrande maggioranza della produzione diveniva vino da tavola o vino da taglio e puntualmente andava a finire nelle cantine del nord Italia. I principali vitigni coltivati in Puglia sono: il Primitivo di Manduria, il Primitivo di Gioia del colle, l'Aglianico, il Negroamaro, la Malvasia nera, il Nero di Troia e il Bombino nero, questo per quanto riguarda i vitigni a bacca rossa. Per i bianchi, invece, il Trebbiano. la Verdeca, la Malvasia bianca, il bianco d'Alessano e il fiano minutolo detto anche fiano di Puglia.

Vini Pugliesi

Ci sono 39 prodotti.

Sotto-categorie

  • Vini Calabresi

    In calabria esistono ben 12 vini a marchio doc e 13 vini a indicazione geografica tipica. Sicuramente la doc più famosa e conosciuta nel resto della penisola è il Cirò doc, il vitigno, invece più utilizzato e riconosciuto di maggior pregio tra gli autoctoni calabresi è senz'altro il Gaglioppo.

  • Vini Campani

    La Campania da sempre terra di grandi vini del sud, vini dalla grande personalità e dalla spiccata territorialità. Tra i rossi i più importanti e rinomati a livello nazionale ed internazionale vi è certamente il Taurasi ottenuto da uve aglianico, tra i bianchi spiccano i vitigni quali Falanghina, Fiano e Greco di Tufo

  • Vini Lucani

    I vini lucani entrano di diritto tra i prodotto tipici lucani con il famoso vitigno Aglianico del Vulture, che certamente è il più rappresentativo dell'intera regione. In Basilicata sono coltivati anche altri vitigni come il Primitivo, la Malvasia Bianca, il Moscato, il Fiano... La Basilicata è una terra che ha tanto da esprimere anche sotto il profilo enologico, in primis con l'aglianico del Vulture doc, definito uno dei migliori vini rossi d'Italia.

  • Vini Pugliesi

    La Puglia da sempre considerata la "cantina d'Italia" è la regione con la maggiore superficie vitata, quasi centomila ettari, dai quali si ottengono quasi 7 milioni di ettolitri di vino. La storia enologica pugliese, però, ha inizio non molto tempo fà, perchè sino ad allora la stragrande maggioranza della produzione diveniva vino da tavola o vino da taglio e puntualmente andava a finire nelle cantine del nord Italia. I principali vitigni coltivati in Puglia sono: il Primitivo di Manduria, il Primitivo di Gioia del colle, l'Aglianico, il Negroamaro, la Malvasia nera, il Nero di Troia e il Bombino nero, questo per quanto riguarda i vitigni a bacca rossa. Per i bianchi, invece, il Trebbiano. la Verdeca, la Malvasia bianca, il bianco d'Alessano e il fiano minutolo detto anche fiano di Puglia.

  • Vini Siciliani

    I vini siciliani sono protagonisti di una costante e impetuosa crescita sotto il profilo qualitativo, la Sicilia produce alcune delle migliori etichette italiane. La cosa molto interessante è che, a nostro parere, la regione Siclia non mostra una specializzazione in bianchi o rossi, ci sono eccellenze assolute da una parte e dall'altra. Grandi Etna Rosso, ma anche Nero d'Avola in purezza come pure grandi, grandissimi bianchi come pochi se ne vedono qui a Sud.


prodotti per pagina

prodotti per pagina