Sapori Mediterranei

Salumi senza conservanti, senza nitriti e nitrati, 100% naturali

Sapori Mediterranei produce in Basilicata salumi e insaccati al naturale

L'azienda di Giovanni Ciliberti, conosciuta anche come Sapori Mediterranei di Cirigliano produce salumi e insaccati tipici della Basilicata esattamente come una volta, è infatti, una delle ormai pochissime aziende italiane a produrre senza l'uso della chimica, senza gli ormai comuni nitriti e nitrati, prodotti di cui si è confermata la cancerogenicità. Nei prodotti di Giovanni, infatti, non sono utilizzati conservanti nè antiossidanti di nessun tipo, niente lattosio, niente zuccheri nè farine, solo carne suina, spezie (pepe nero o finocchietto selvatico), polvere di peperone di Senise IGP (dolce o piccante) e sale.

A primo impatto, può sembrare ovvio, ma ormai queste sono eccezioni, basta guardare attentamente l'etichetta della stragrande maggioranza dei salumi oggi in commercio per accorgersi che quelli di Sapori Mediterranei sono ormai prodotti rari.

Produrre in maniera naturale è possibile solo se si è assolutamente certi della qualità delle carni lavorate, solo suini 100% italiani, anzi lucani, allevati allo stato semi brado senza forzature nell'alimentazione.

Giovanni Ciliberti ha da sempre deciso di puntare su prodotti di altissima qualità realizzati con le migliori carni allevate in regione, lavorate con l'aggiunta delle spezie migliori, budello naturale per gli insaccati, stagionature lente, senza nessuna forzatura ed un territorio particolarmente vocato, la montagna materana.

Piccole produzioni, dimensioni ridotte per un lavoro ancora oggi artigianale fanno sì che i salumi Sapori Mediterranei si riconoscano tra mille.

La gamma dei prodotti di Sapori Mediterranei prevede pochi prodotti:

  • Salsiccia Lucanica (da non confondere con la luganega), questa di Giovanni è l'originale, Lucanica, infatti nasce da Lucania secoli e secoli fà, quando i soldati degli Sforza chiamarono Lucanica in onore dei soldati lucani (di Basilicata) da cui impararono la pratica di conservare la carne nel budello degli animali. Può essere dolce o piccante, speziata con finocchietto selvatico.
  • Pezzente della Montagna Materana Presidio slow food di Basilicata, un prodotto la cui origine si perde nella notte dei tempi, ottenuto con le parti più grasse e meno nobili del maiale, è speziato con finocchietto selvatico e un pò di aglio fresco.
  • Soppressata, il salume dei Re, ottenuto con i tagli più pregiati del maiale (viene utilizzato anche il prosciutto), è l'unico salume lucano speziato con il pepe nero in grani, a differenza della calabrese, quella di Sapori Mediterranei è solo dolce.
  • Pancetta tesa, molto spessa, è ottenuta dalla parte ventrale magra del suino, lavorata solo con carne suina, sale e pepe.
  • Lombino, ovvero la parte più magra del maiale, anch'essa lavorata solo con l'aggiunta di sale e pepe.