Candido

Storia e qualità dei vini Candido

La produzione messa a punto, grazie ai continui investimenti e alle doti imprenditoriali di Alessandro e Giacomo Candido, ha palesato nel corso degli anni un progresso degno di nota, testimoniato dal Cappello di Prete: un prodotto di non comuni proporzioni e complessità, testimone di come questa regione possa generare vini di grande qualità e spessore a prezzi più che ragionevoli.

I vigneti, posti tra le province di Brindisi e Lecce, sono costituiti da cordoni speronati e alberelli la cui età può raggiungere anche i cinquant'anni, che poggiano su suoli diversi (dai più grassi e argillosi a quelli più asciutti e clcarei). La concimazione non si pratica da anni e le varietà locali in produzione sono affiancate da diversi vigneti sperimentali di cultivar autoctone.