Tenuta di Fessina

Tenuta di Fessina, Contrada Rovittello - Castiglione di Sicilia (Catania)

Ci dispiace per l'inconvenienza.

Ci dispiace per l'inconvenienza.

Ulteriore ricerca ciò che si sta cercando

Tenuta di Fessina è la dimostrazione che in pochi anni si possa raggiungere un risultato di primissimo piano, giustifica in pieno quel grande sentimento al quale tre personaggi, legati da sempre al mondo del vino, hanno conservato per l'avvincente territorio siciliano. Nrl 2007, la produtttrice toscana Silvia Maestrelli, il marito Roberto Silva e l'enologo Federico Curtaz acquistano un palmento del XVIII secolo, circondato da sette ettri di vigneto coltivato a Nerello Mascalese. In seguito saranno acquistati alcuni appezzamenti nella zona di Segesta, dove sarà messo a dimora lo Chardonnay, altri nella Val di Noto coltivato a Nero d'Avola, e da ultimo, sempre sull'Etna a Santa Maria di Licodia, un altro vigneto quarantennale di uve Carricante a 900 metri d'altezza. Nell'ultimo periodo non sono mancati ancora altri investimenti, mentre continuano senza soste i lavori di ammodernamento in vigna.

La produzione spazia dai classici vini siciliani ad altre etichette fuori da questo territorio.

Fiori all'occhiello sono certamente il Musmeci Etna Rosso ed A'Puddara Etna Bianco doc. Ai gradini più bassi, ma non per questo meno buoni, vi sono l'Erse Etna Rosso, il Laeneo (nerello cappuccio), Ero (100% Nero d'Avola) ed il Nakaone (uno Chardonnay in purezza).