Vini Naturali da Agricoltura Biodinamica - Triple A

Una scelta fatta col cuore e non dettata dagli orientamenti del mercato, noi siamo i primi a credere nei vini cosidetti "Naturali" o "Vini Veri" che dir si voglia, abbiamo selezionato e continueremo a farlo, alcune delle più rappresentative etichette italiane ed estere prodotte da aziende che hanno deciso di aderire al progetto "Triple A" lanciato da un distributore di vini italiano.

Il progetto nasce dalla convinzione che i vini moderni siano caratterizzati da un'elevata standardizzazione che appiattisce ogni corretta differenza tra vitigni, territori, aziende e agricoltori. Ciò è dovuto essenzialmente all'uso di lieviti selezionati in cantina e l'uso smodato di prodotti chimici in vigna.

I vini emozionanti, i vini fatti con il cuore che lasciano un segno indelebile, sono frutto di un lavoro in vigna quasi del tutto scomparso (molto più semplice è combattere le malattie della pianta con fitofarmaci e pesticidi), ed in cantina il minor numero possibile di "interventi", lasciando che sia la natura a fare il suo corso.

Tra i produttori cosidetti Naturali, ricordiamo Gabrio Bini, Arianna Occhipinti ed Emidio Pepe.

I vini aderenti al manifesto Triple A sono quindi vini prodotti:

- senza utilizzare sostanze chimiche di sintesi rispettando la vite e i suoi cicli naturali

- a cui non viene aggiunta solforosa al mosto, nè altri additivi.

- a cui può essere aggiunta solforosa in MINIME quantità al momento dell'imbottigliamento

- utilizzando solo lieviti indigeni e NON selezionati

- non sono sottoposti a nessuna chiarifica nè filtrazione

- escludendo categoricamente gli interventi di concentrazione attuati con qualsiasi metodo

- maturano sulle proprie "fecce" sino all'imbottigliamento