Laphroaig Scotch Whisky

I migliori whisky Laphroaig in vendita online a prezzi scontati

Abbiamo selezionato per te la gamma completa di whisky single malt prodotti dalla distilleria scozzese Laphroaig dell'isola di Islay, in Scozia. Puoi scegliere e acquistare sul nostro store online il tuo single malt Laphroaig preferito scegliendolo in base al periodo di invecchiamento passato in botti di legno e in base al tipo di legno utilizzato, edizioni speciali e serie limitate. Scopri come è semplice, veloce e sicuro acquistare sul nostro shop online. Migliaia di clienti lo hanno già fatto.

Ecco una selezione di scotch whisky Laphroaig in offerta

Storia della distilleria Laphroaig

La distilleria Laphroaig è stata fondata ufficialmente nel 1815, anche se si dice che i fratelli Alexander e Donald Johnston abbiano effettivamente costruito il sito nel 1810 quando hanno iniziato a coltivare nella zona. Tuttavia, le date della distilleria nel diciannovesimo secolo, in particolare nella prima parte del secolo
dovrebbero essere prese con le pinze. La distilleria non fu registrata ufficialmente fino al 1826, anche se sappiamo per certo che la distilleria era attiva da almeno 9 anni prima di questo. Donald e Alexander gestirono la distilleria insieme con successo fino al 1836, momento in cui Donald rilevò Alexander e prese il controllo completo della distilleria.

Nel 1847 Donald Johnson viene tragicamente ucciso in un incidente in distilleria. Walter Graham, il manager della vicina distilleria Lagavulin, ne assunse il controllo delle operazioni. Dieci anni dopo, nel 1847, il figlio di Donald, Dugald, prese il controllo della distilleria restituendo Laphroaig alla famiglia Johnston. Ad oggi la distilleria è di proprietà di Jim Beam, produttori di Bourbon americano, che a loro volta sono stati acquistati dal gruppo Suntory che ne controlla, quindi, ogni distilleria.

La produzione di whisky Laphroaig

La distilleria di Islay, Laphroaig ha una gamma di imbottigliamenti ufficiali molto ampia, che include una varietà di invecchiamenti e sapori diversi. La gamma ufficiale è composta da un imbottigliamento di 10 anni, un quarter cask, un 15 anni, un 18 anni, un imbottigliamento di 25 anni, un Triple Wood, un barile PX - il che significa che il la bottiglia è invecchiata in una botte Pedro Ximenez, una botte QZ, e un imbottigliamento Laphroaig Cairdeas 2014 che è un Laphroaig maturato due volte in botti ex bourbon e poi trasferito per un anno nelle botti di Amontillado.

Laphroaig ha la reputazione di avere imbottigliamenti incredibilmente distinti e individuali, che questa gamma ufficiale attuale rappresenta assolutamente.

Oltre alla meravigliosa gamma ufficiale, ci sono stati una varietà di imbottigliamenti indipendenti dal sito. Solo per dirne alcuni: Douglas Laing ha interpretato un whisky di 8 anni, Adelphi ha invechiato per 14 anni un single malt distillato nel 2004, Duncan Taylor di 16 anni e Signatory Vintage una vasta quantità di imbottigliamenti in botte, da botti di finitura e soprattutto non filtrate.

Laphroaig è costantemente il whisky più venduto di Islay, il che è particolarmente impressionante se si tiene conto del fatto che il whisky ha un sapore così caratteristico e forte.

7 curiosità su Laphroaig che (probabilmente) non conosci

Laphroaig, la celebre distilleria di Islay, per i suoi innumerevoli estimatori di tutto il mondo, è sinonimo di torba, fumo, salinità ed anche "muscoli".

Anche per coloro i quali non amano, anzi, diciamo pure detestano i whisky torbati, vale la pena di conoscere le curiosità che caratterizzano una delle più importanti distillerie di whisky del mondo, scopriamole insieme.

Laphroaig è uno scotch whisky di Islay

Essere un Islay Scotch ha un significato importante. È come essere un nebbiolo piemontese, non certo un vino qualunque. 

Il luogo di origine qui è importante perché si ritiene che Islay sia il luogo di nascita del whisky in Scozia. Questi Scotch sono generalmente torbati, il che significa che l'orzo maltato viene essiccato grazie ad un fumo di torba ricco e profumato. 

Altre distillerie di Islay includono nomi come Ardbeg, Caol Ila, Bruichladdich, Bowmore e Lagavulin.

Laphroaig non poi così difficile da pronunciare

Si pronuncia in questo modo: la-froig. Guarda questo video di sette secondi dello stimato attore scozzese, Brian Cox. (Lui ha realizzato un sacco di video sulla pronuncia dello scotch)

Laphroaig produce single malt

A differenza di un whisky blended, ovvero miscelato (come il Johnnie Walker), lo scotch single malt è prodotto con orzo maltato proveniente da una singola distilleria. 

La maltazione è un processo molto laborioso, processo che le più grandi distillerie tendono ad esternalizzare. Laphroaig è un'eccezione; utilizza, infatti, circa il 20% del proprio orzo maltato nel totale del mosto utilizzato.

La maltazione interna crea un profilo aromatico unico

Con 205 anni di storia, Laphroaig è sicura che i suoi forni diano una speciale nota "extra" al prodotto finito. 

Altro punto a favore della maltazione di Laphroaig è legata al pavimento su cui viene essiccato il malto di Laphroaig che si trova effettivamente sull'Oceano Atlantico, finestre spalancate e ventilatori attirano la brezza oceanica per lavare tutto l'orzo, in modo da ottenere fumo e sale, che è un contrasto che gli estimatori della distilleria adorano.

Utilizzano esclusivamente torba locale

Laphroaig ha varie espressioni: dall'entry-level di 10 anni, al Quarter Cask (prodotto con whisky invecchiato in un quarto di botte, aumentando il contatto con la quercia), a un eccellente Laphroaig 16 anni, sino a edizioni speciali invecchiate anche 30 anni.

Cosa hanno in comune tutte le etichette Laphroaig? Sono tutti whisky torbati

In effetti, l'espressione di 10 anni è torbato con la torba locale di Islay, un'ulteriore espressione del luogo, poiché Islay, essendo senza foreste, utilizza da sempre la torba come fonte di combustibile.

Il Principe Carlo ama Laphroaig

Principe Carlo d'Inghilterra, ha festeggiato il suo 60° compleanno nel 2008 proprio presso la distilleria di Islay. E nel 2015, è ritornato per omaggiare la distilleria in occasione del 200° compleanno di Laphroaig.

La prima donna direttrice di distilleria, ha lavorato da Laphroaig

"Forza della natura" è la descrizione migliore per Bessie Williamson, che ottenne un lavoro estivo come dattilografa a Laphroaig nel 1934, e nel 1954 era la sua manager e proprietaria (ne ereditò la proprietà da Ian Hunter). 

Anche mentre lavorava come braccio destro di Ian Hunter, Williamson si rivelò una grande risorsa per Laphroaig, che da distilleria di scotch whisky, fu trasformata in un bunker di munizioni durante la seconda guerra mondiale. 

Williamson impedì al governo di distruggere gli alambicchi.

Comprimi
Visualizzati 1-7 su 7 articoli
Product added to wishlist
Product added to compare.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy