Foursquare

Foursquare: storia dei grandi rum delle Barbados

I proprietari della distilleria Foursquare, la famiglia Seale, può rintracciare le sue radici sulle Barbados intorno al 1650, e può fare riferimentoa a cinque generazioni di esperienza di rum-making risalente al 1820. La creazione del marchio Foursquare, tuttavia, è venuto molto più tardi. Mentre la famiglia potrebbe rivendicare una delle case più antiche delle Barbados a Reginald Leon Seale è stato vietato, come anche ad altri commercianti, la vendita di rum direttamente ai consumatori a causa della legge sulle accise delle Barbados. La sua soluzione a questo problema è stato quello di stabilire un business di distribuzione a Bridgetown nei primi anni del 1900, e questa è stata la nascita del marchio R. L. Seale.

R. L. Seale non era l'unico commerciante che intraprese questa linea di condotta, ma era uno dei pochissimi che vi riuscirono.

Questo fu lo stato delle cose fino al 1995 quando l'azienda, poi guidata da Sir David Seale, azzardò l'acquisto di una fabbrica di zucchero il cui edificio più antico risale al 1636 ed era per lo più decrepito. La sua intuizione ha pagato, oggi il sito è diventato la distilleria Foursquare, e si erge come uno dei più efficienti e moderni impianti di distillazione di rum in giro, completo di un impianto di imbottigliamento in loco. La distilleria produce rum da melassa fermentata in piccoli lotti (solitamente 112 barilotti). I suoi rum sono maturati in piccole botti di quercia bianca americana ex-Bourbon in enormi magazzini a lato aperto, la maggior parte dei quali sono provenienti da una famosa distilleria a Lynchburg, Tennessee.