Glen Ord

Glen Ord: storia della distilleria delle Highland

Glen Ord è stata fondata nel 1838 ed è stata una delle più grandi distillerie del portafoglio di Diageo dalla metà degli anni '60, quando il numero di alambicchi è stato aumentato da due a sei. Il sito è anche sede di un grande impianto di malto che fornisce il malto per diverse altre distillerie nel gruppo.

Una delle poche distillerie di whisky scozzese in possesso di malto d'orzo in loco, Glen Ord ha una capacità di maltazione decisamente grande di circa 36.000 tonnellate all'anno, quindi fornisce anche il malto per molte altre distillerie di proprietà Diageo.

La distilleria Glen Ord si trova nel villaggio di Muir of Ord a nord di Inverness. Fu durante il 13° secolo che il re Alessandro III diede aree di terra al Mackenzie's of Ord. Nel 1820 Thomas Mackenzie ereditò un appezzamento di terra e ne utilizzò gran parte per coltivare l'orzo.

L'Isola Nera come è noto è stata da tempo associata alla coltivazione di orzo e di conseguenza l'Ord Distillery Company fu fondata nel 1838 e concessa in licenza a Donald MacLennan e Robert Johnstone. La coppia ha presentato istanza di fallimento circa nove anni dopo ma ha continuato a gestire la distilleria illegalmente fino a quando Thomas McGregor e Alexander McLennan hanno fatto domanda per una nuova licenza nel 1855. Ci sono stati diversi imbottigliamenti nel corso degli anni incluse alcune versioni limitate e un paio di dodici anni
tra cui il Singleton of Glen Ord che è destinato ai consumatori asiatici.

Da molto tempo Glen Ord serviva il mercato asiatico ed esportava oltreoceano durante il diciannovesimo secolo lo scotch whisky della distilleria fu venduto in colonie britanniche tra cui il Sud Africa e l'Asia. Acquisito da John Dewar and Sons nel 1923 che si è unito due anni dopo con Distillers Company Limited Glen Ord è stato infine trasferito alla consociata la Scottish Malt Distillers.

A loro volta sono stati acquistati da Guinness nel 1985 e in seguito alla fusione tra Guinness e Grand Metropolitan nel 1997 la distilleria di whisky è ora nelle mani di Diageo.