Nikka

Nikka whisky è il nome della più importante azienda produttrice di scotch whisky del Giappone e tra le più rinomate a livello mondiale, grazie a numerosissimi premi ricevuti nelle più importanti competizioni per distillati. L'azienda dispone di due distillerie sul territorio giapponese con cui produce una vastissima gamma di whisky sia blended che single malt, giovani e invecchiati e dal 1998 un whisky di mais anzichè frumento.

La storia del padre fondatore Masataka Taketsuru

Masataka Taketsuru nasce nel 1894, da giovanissimo inizia a lavorare in un'azienda di Osaka, la Settsu Shuzo, che intende produrre whisky giapponese nikka sul territorio giapponese, cosa all'epoca tutt'altro che facile. Il giovane apprendista viene mandato in Scozia per apprendere tecniche e segreti della produzione dello scotch whisky. Qui rimane letteralmente folgorato dall'arte di produrre distillati di qualità, si laurea all'università di Glagow in chimica e contestualmente impara lavorando in diverse distillerie delle Highlands.

Nel 1920 Masataka Taketsuru sposò Jessie 'Rita' Roberta Cowan e la coppia visse per alcuni mesi a Campbeltown. Si trasferirono in Giappone più tardi quello stesso anno.

Nel 1934 Masataka fondò Nikka Whisky e la sua prima distilleria fu costruita a Hokkaido e denominata Yoichi. L'area era adatta alla produzione di whisky anche se la sua posizione era remota.

Nel 1969 fu fondata una seconda distilleria, Miyagikyo Distillery o Sendai Distillery come è stata conosciuta. I suoi primi whisky furono venduti come Sendai Single Malt e solo nel 2001 con l'acquisizione da parte di Asahi Brewery di Nikka la Miyagiko Distillery fu ampliata per far fronte alla domanda nazionale. La gamma Nikka comprende i single malt di entrambe le distillerie di proprietà e una gamma di malti confezionati e miscelati.