Glenkinchie

Oggi anche la distilleria Glenkinchie è di proprietà della Diageo, ma la sua storia inizia nel lontano 1825 nella regione del Lowlands, a pochissimi chilometri da Edimburgo.

Ad oggi Glenkinchie è l'ultima distilleria in produzione della zona, ha una capacità produttiva di circa 1,3 milioni di litri di scotch whisky che per il 90% finisce nei blend più famosi, su tutti il red ed i black label di Johnnie Walker. La distilleria può contare su una produzione così importante grazie ai suoi 2 alambicchi in rame ritenuti i più grandi del mondo.

Vi è da dire che il nome della distilleria Glenkinchie sino a pochi decenni fà era sconosciuta ai più, in quanto tutta la produzione era destinata ai whisky blended, questo sino al 1988, quando il suoi 12 anni è stato inserito da Diageo nella collezione dei Classic Malts, salendo alla ribalta come una delle migliori distillerie scozzesi.